walkabout-ph.com logo

EX-JUGOSLAVIA
"Days of War"
(Paolo Siccardi)

© Paolo Siccardi - All rights reserved - Tutti i diritti sono riservati.
siccardi.walkaboutph@gmail.com
Croazia, Dalmazia 1991 - Militare volontario croato dopo la battaglia per la presa del ponte di Sebenico
1 / 61 ◄   ► ◄  1 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Militare volontario croato dopo la battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Bosnia centrale 1995 - La disperazione di madre e figlia dopo il bombardamento della loro casa.
2 / 61 ◄   ► ◄  2 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia centrale 1995 - La disperazione di madre e figlia dopo il bombardamento della loro casa.
Mostar 1993, anziana donna uccisa da un cecchino nella notte
3 / 61 ◄   ► ◄  3 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Mostar 1993, anziana donna uccisa da un cecchino nella notte
Bosnia - Mostar 1993, la rosa di una granata sull'asfalto
4 / 61 ◄   ► ◄  4 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia - Mostar 1993, la rosa di una granata sull'asfalto
Croazia, Dalmazia 1991 - Militari volontari croati dopo la battaglia per la presa del ponte di Sebenico
5 / 61 ◄   ► ◄  5 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Militari volontari croati dopo la battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Croazia 1991. Slavonia, civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di  Vukovar
6 / 61 ◄   ► ◄  6 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991. Slavonia, civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di Vukovar
Bosnia Spalato 1992, donne musulmane piangono la separazione dai propri mariti rimasti a combattere in Bosnia
7 / 61 ◄   ► ◄  7 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia Spalato 1992, donne musulmane piangono la separazione dai propri mariti rimasti a combattere in Bosnia
EX-JUGOSLAVIA<br> "Days of War" <br>(Paolo Siccardi)
8 / 61 ◄   ► ◄  8 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - militarie serbo morto sul ponte di Sebenico dopo la battaglia. Il ponte considerato un nodo strategico  dellla costa dalmata
9 / 61 ◄   ► ◄  9 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - militarie serbo morto sul ponte di Sebenico dopo la battaglia. Il ponte considerato un nodo strategico dellla costa dalmata

Croazia 1991 - Soldato croato in Slavonia in una casa bombardata
10 / 61 ◄   ► ◄  10 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Soldato croato in Slavonia in una casa bombardata
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
11 / 61 ◄   ► ◄  11 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Croazia 1991, sulla strada verso Okucani in la Slavonia soldati del Battaglione Ustascia salutano con il braccio alzato.
12 / 61 ◄   ► ◄  12 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, sulla strada verso Okucani in la Slavonia soldati del Battaglione Ustascia salutano con il braccio alzato.
Croazia, Slavonia - La città di Vukovar sotto assedio
13 / 61 ◄   ► ◄  13 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Slavonia - La città di Vukovar sotto assedio
EX-JUGOSLAVIA<br> "Days of War" <br>(Paolo Siccardi)
14 / 61 ◄   ► ◄  14 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Dalmazia, un Mig dell'esercito Federale Jugoslavo sorvola le case di Zara
15 / 61 ◄   ► ◄  15 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Dalmazia, un Mig dell'esercito Federale Jugoslavo sorvola le case di Zara
Bosnia - Mostar 1993, Semir nato e morto lo stesso anno
16 / 61 ◄   ► ◄  16 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia - Mostar 1993, Semir nato e morto lo stesso anno
Croazia, Dalmazia 20 settembre 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
17 / 61 ◄   ► ◄  17 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 20 settembre 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Bosnia, Mostar 1993 - Durante la guerra le persone veniva seppellite nei giardini pubblici in centro città
18 / 61 ◄   ► ◄  18 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1993 - Durante la guerra le persone veniva seppellite nei giardini pubblici in centro città
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di  Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata capitola dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
19 / 61 ◄   ► ◄  19 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata capitola dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
Bosnia Starigrabovac, Sophia 76 anni, vive ancora nella sua casa bombardata sulla linea del fronte di combattimento
20 / 61 ◄   ► ◄  20 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia Starigrabovac, Sophia 76 anni, vive ancora nella sua casa bombardata sulla linea del fronte di combattimento
Bosnia centrale 1992, un pasto all’interno di un rifugio
21 / 61 ◄   ► ◄  21 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia centrale 1992, un pasto all’interno di un rifugio
 Croazia 1991, Karlovac civili morti sotto i bombardamenti
22 / 61 ◄   ► ◄  22 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, Karlovac civili morti sotto i bombardamenti
Bosnia novembre 1994 -  Cinquantamila  profughi musulmani dell'enclave di Bihac fedeli a Fikret Abdic in fuga sulla statale E-59 che collegava Velika Kladusa con Karlovac
23 / 61 ◄   ► ◄  23 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia novembre 1994 - Cinquantamila profughi musulmani dell'enclave di Bihac fedeli a Fikret Abdic in fuga sulla statale E-59 che collegava Velika Kladusa con Karlovac
Croazia 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo
24 / 61 ◄   ► ◄  24 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo
Bosnia, Mostar 1993
25 / 61 ◄   ► ◄  25 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1993
Croazia, Slavonia - Trincee scavate di difesa all'entrata della città di Osijek
26 / 61 ◄   ► ◄  26 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Slavonia - Trincee scavate di difesa all'entrata della città di Osijek
Bosnia novembre 1994 -  Cinquantamila  profughi musulmani dell'enclave di Bihac fedeli a Fikret Abdic in fuga sulla statale E-59 che collegava Velika Kladusa con Karlovac
27 / 61 ◄   ► ◄  27 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia novembre 1994 - Cinquantamila profughi musulmani dell'enclave di Bihac fedeli a Fikret Abdic in fuga sulla statale E-59 che collegava Velika Kladusa con Karlovac
Croazia 1991 -  Dalmazia, sniper croato
28 / 61 ◄   ► ◄  28 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Dalmazia, sniper croato
 Croazia 1991 -  Un soldato volontario  dell'esercito croato prima della battaglia di Okucani in Slavonia stringe tra le mani un rosario benedetto
29 / 61 ◄   ► ◄  29 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Un soldato volontario dell'esercito croato prima della battaglia di Okucani in Slavonia stringe tra le mani un rosario benedetto
Slovenia. Nella notte del 27 giugno 1991 la Milizia Popolare slovena nelle strade di Lubiana alla caccia di cecchini dell’esercito Federale jugoslavo JNA
30 / 61 ◄   ► ◄  30 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Slovenia. Nella notte del 27 giugno 1991 la Milizia Popolare slovena nelle strade di Lubiana alla caccia di cecchini dell’esercito Federale jugoslavo JNA
Croazia -  Il Parlamento di Zagabria bombardato il 12 di ottobre del 1991 dall'aviazione serba
31 / 61 ◄   ► ◄  31 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia - Il Parlamento di Zagabria bombardato il 12 di ottobre del 1991 dall'aviazione serba
Slovenia 26 giugno 1991, tank abbandonato dall'esercito Federale Jugoslavo sulla strada lungo il confine con l'Italia
32 / 61 ◄   ► ◄  32 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Slovenia 26 giugno 1991, tank abbandonato dall'esercito Federale Jugoslavo sulla strada lungo il confine con l'Italia
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
33 / 61 ◄   ► ◄  33 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Slovenia 26 giugno 1991, un convoglio dell'esercito Federale Jugoslavo attaccato  lunga la strada che porta a Maribor
34 / 61 ◄   ► ◄  34 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Slovenia 26 giugno 1991, un convoglio dell'esercito Federale Jugoslavo attaccato lunga la strada che porta a Maribor
Croazia, Dalmazia 1991 - militari croati dopo la presa al ponte di Sebenico, nodo strategico per continuare l'avanzata per liberare la costa dalmata
35 / 61 ◄   ► ◄  35 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - militari croati dopo la presa al ponte di Sebenico, nodo strategico per continuare l'avanzata per liberare la costa dalmata

Bosnia, Mostar 1993 - Green Line che delimita  Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
36 / 61 ◄   ► ◄  36 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1993 - Green Line che delimita Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
Bosnia, Mostar 1993 - Green Line che delimita  Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
37 / 61 ◄   ► ◄  37 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1993 - Green Line che delimita Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
Bosnia, Mostar 1993 - Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
38 / 61 ◄   ► ◄  38 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1993 - Il quartiere musulmano della zona est distrutto dai bombardamenti
Bosnia, Mostar 1994 – il quartiere di Mostar est in mano all’Armja sotto assedio dai Croati dove morirono i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il  28 gennaio 1994
39 / 61 ◄   ► ◄  39 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1994 – il quartiere di Mostar est in mano all’Armja sotto assedio dai Croati dove morirono i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il 28 gennaio 1994
Bosnia, Mostar 1994 – il quartiere di Mostar est in mano all’Armja sotto assedio dai Croati dove morirono i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il  28 gennaio 1994
40 / 61 ◄   ► ◄  40 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1994 – il quartiere di Mostar est in mano all’Armja sotto assedio dai Croati dove morirono i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il 28 gennaio 1994
Bosnia, Mostar 1994 – La targa commemorativa ricorda dove sono morti i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il  28 gennaio 1994 nel quartiere di Mostar est
41 / 61 ◄   ► ◄  41 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia, Mostar 1994 – La targa commemorativa ricorda dove sono morti i tre giornalisti della RAI di Trieste Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota , il 28 gennaio 1994 nel quartiere di Mostar est
Zagabria 1991 - Un muro costruito con mattoni che riportano i nomi dei croati dispersi o caduti in guerra.
42 / 61 ◄   ► ◄  42 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Zagabria 1991 - Un muro costruito con mattoni che riportano i nomi dei croati dispersi o caduti in guerra.
Mostar aprile 1993  Tank delle Nazioni Unite missione UNPROFOR sulla green-line che divide la città
43 / 61 ◄   ► ◄  43 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Mostar aprile 1993 Tank delle Nazioni Unite missione UNPROFOR sulla green-line che divide la città
Bosnia Starigrabovac, Sophia 76 anni, vive ancora nella sua casa bombardata sulla linea del fronte di combattimento
44 / 61 ◄   ► ◄  44 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia Starigrabovac, Sophia 76 anni, vive ancora nella sua casa bombardata sulla linea del fronte di combattimento
Croazia 1991. Volontaria dell'esercito croato a Osijek
45 / 61 ◄   ► ◄  45 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991. Volontaria dell'esercito croato a Osijek
Croazia 1991 - La notte  prima della battaglia sul fronte di Okučani con i volontari dell'esercito croato
46 / 61 ◄   ► ◄  46 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - La notte prima della battaglia sul fronte di Okučani con i volontari dell'esercito croato
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
47 / 61 ◄   ► ◄  47 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
 Croazia 1991, Karlovac civili morti sotto i bombardamenti
48 / 61 ◄   ► ◄  48 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, Karlovac civili morti sotto i bombardamenti
Kraine 1992 - Alcuni tank dell'esercito croato sulla prima linea al confine tra Croazia e Bosnia
49 / 61 ◄   ► ◄  49 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Kraine 1992 - Alcuni tank dell'esercito croato sulla prima linea al confine tra Croazia e Bosnia
Croazia 1991, giovani volontari dell'esercito croato scavano trincee di difesa sotto la neve alle porte di Osijek
50 / 61 ◄   ► ◄  50 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, giovani volontari dell'esercito croato scavano trincee di difesa sotto la neve alle porte di Osijek
Croazia 1991 -  Una chiesa di Karlovac bombardata
51 / 61 ◄   ► ◄  51 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Una chiesa di Karlovac bombardata
Croazia ottobre 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
52 / 61 ◄   ► ◄  52 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia ottobre 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
Croazia ottobre 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
53 / 61 ◄   ► ◄  53 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia ottobre 1991, Slavonia - Front-line a Tenja, prima linea croata alla periferia di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
Croazia 1991 - Funerale di militari morti in combattimento sul fronte di Osijek
54 / 61 ◄   ► ◄  54 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Funerale di militari morti in combattimento sul fronte di Osijek
Dicembre 1991 - Croazia, Slavonia - trincee  all'entrata della città di Osijek
55 / 61 ◄   ► ◄  55 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Dicembre 1991 - Croazia, Slavonia - trincee all'entrata della città di Osijek
Croazia 1991, Karlovac - militare morto in combattimento
56 / 61 ◄   ► ◄  56 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991, Karlovac - militare morto in combattimento
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
57 / 61 ◄   ► ◄  57 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia, Dalmazia 1991 - Battaglia per la presa del ponte di Sebenico
Croazia 1991 - Funerale di civili morti nei bombardamenti su Osijek
58 / 61 ◄   ► ◄  58 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia 1991 - Funerale di civili morti nei bombardamenti su Osijek
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di  Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
59 / 61 ◄   ► ◄  59 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di  Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
60 / 61 ◄   ► ◄  60 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Croazia ottobre 1991, Slavonia - civili morti sotto i bombardamenti nella città assediata di Vukovar assediata dall'esercito serbo. La città considerata la Stalingrado croata cadrà dopo 87 giorni di assedio nel novembre del 1991
Bosnia - Il ponte vecchio di "stari Most ", in una fotografia dopo la distruzione avvenuta durante la guerra  il 9 novembre 1993 e ricostruito come patrimonio Unesco nel 2004
61 / 61 ◄   ► ◄  61 / 61  ► pause play enlarge slideshow
Bosnia - Il ponte vecchio di "stari Most ", in una fotografia dopo la distruzione avvenuta durante la guerra il 9 novembre 1993 e ricostruito come patrimonio Unesco nel 2004
Share
Link
https://www.walkabout-ph.com/ex_jugoslavia_days_of_war_paolo_siccardi-r10631
CLOSE
loading